Vitruvius, I Dieci Libri dell' Architettvra di M. Vitrvvio, 1556

List of thumbnails

< >
21
21 (17)
22
22 (18)
23
23 (19)
24
24 (20)
25
25
26
26 (21)
27
27
28
28 (22)
29
29 (23)
30
30 (24)
< >
page |< < (13) of 325 > >|
1713PRIMO. che è come un bellißimo giardino, che con la bella ueduta delle herbe, & de fiori ristora gli occhi de gli affaticati dal lungo uiaggio, coſi
lo interporre delle hiſtoriche narrationi tra i difficili precetti d’ alcuna arte, ricrea la mente ſtanca dal penſiero delie coſe diſſicili, &
aſcoſe.
Di tai conſolationi in Vitr. ne haueremo aſſai, non lontane pero da i propoſi ti delle coſe, che egli ce inſegna, accioche con la dolcezza del-
la uarietà porti la conſideratione de ſuoi ammaestramenti nell’animo nostro.
Seguita adunque il diſſegno delle Cariatidi, che dopo i Perſiani
a bello ſtudio è ſtato poſto.
Benche queſto importi poco nelle coſe facili, nelle quali forſe ſiamo stati negligenti, come nella deſcrittione della
Torre &
della muraglia a carte 32 doue la muraglia tra le chiaui deue moſtrare terreno, & non pietra, & deue eſſer alta al pari di quel-
le traui, che ſi ſtaccano dalla Torre ne i biſogni, come hauemo auuertito nel detto luogo.
5[Figure 5]

Text layer

  • Dictionary

Text normalization

  • Original

Search


  • Exact
  • All forms
  • Fulltext index
  • Morphological index